PugliaRegione Puglia + TarantoProvincia di Taranto 

 

Dal 9 maggio 2012 è entrata in vigore la nuova disciplina prevista dall’art.5 del decreto legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito in legge 4 aprile 2012, n.35, che introduce il "Cambio di residenza in tempo reale".

 

I cittadini potranno presentare le seguenti dichiarazioni anagrafiche:

 

- residenza con provenienza da altro comune

- provenienza dall’estero

- cambiamento di abitazione nell’ambito dello stesso comune

- trasferimento di residenza all’estero (art. 13 comma 1 lett.a) b) e c)  del regolamento anagrafico)

 

utilizzando i moduli pubblicati sul sitointernet del Ministero dell’Interno e disponibili anche su questa pagina alla sezione allegati.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE

 

Le dichiarazioni possono essere presentate con le seguenti modalità:

 

- direttamente allo sportello dell’Ufficio Anagrafe del Comune Crispiano, sito in Piazza Madonna della Neve (orario di ricevimento : lunedì, mercoledì e venerdì ore 9,00-12,00; martedì e giovedì ore 9,00-12,00 e 15,30-17,30);


- per posta tramite raccomandata all’indirizzo: Comune di Crispiano – Sito in Piazza Madonna della Neve;


- per fax: al numero 099/611421;


- per via telematica, tramite il servizio di posta elettronica, indicandone l’oggetto della mail la seguente dicitura : “dichiarazione di residenza”.

 

L’invio per via telematica è consentito a duna delle seguenti condizioni:


- che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale e inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


- che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice all’ indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


- che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante all’indirizzo di posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La dichiarazione deve contenere necessariamente tutti i dati obbligatori previsti nell’ apposito modulo e contrassegnati da un asterisco (*) e ad essa deve essere allegata copia del documento d’identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza insieme al richiedente, che, se maggiorenni, devono comunque sottoscrivere il modulo.

 

Il richiedente deve compilare il modulo persé e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela.

 

Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.

 

Il cittadino di Stato non appartenente all’Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell’allegato A).

 

Il cittadino di Stato appartenente all’Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell’allegato B).

 

PROCEDIMENTO DEL CAMBIO DI RESIDENZA

 

Il cambio di residenza è efficace dalla data di presentazione della dichiarazione.

 

Entro i due giorni lavorativi successivi, il Comune provvede all’iscrizione in anagrafe e si potranno ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni documentate.

 

Nel caso di iscrizione anagrafica con provenienza da altro Comune, solo dopo la cancellazione da parte del Comune di provenienza e la verifica dei dati forniti dal dichiarante si potranno ottenere tutte le altre certificazioni.

 

Il Comune, entro 45 giorni dalla dichiarazione, procede all’accertamento dei requisiti cui è subordinata l’iscrizione anagrafica (prima tra tutti l’effettiva dimora abituale).

 

Trascorso tale termine, senza che all’interessato siano pervenute comunicazioni degli eventuali requisiti mancanti o gli esiti negativi degli accertamenti svolti , quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto in essere alla data della dichiarazione (silenzio-assenso, art. 20 legge 241/1990).

 

In caso di accertamento negativo, e/o accertata mancanza dei requisiti, il procedimento verrà annullato e l’interessato sarà cancellato dall’anagrafe con effetto retroattivo e sarà denunciato alle competenti autorità, per le responsabilità penali perdichiarazioni mendaci, ai sensi degli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000.

 

PER INFORMAZIONI

 

Comune di Crispiano - Servizi Demografici – Ufficio Anagrafe
Sede: Piazza Madonna della Neve - 74012  Crispiano (Ta)
Telefono: 099/8117218

 

Responsabile Ufficiale d’Anagrafe: Giovanni Carbotti

 
 

Il sito istituzionale del Comune di Crispiano è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.