PugliaRegione Puglia + TarantoProvincia di Taranto 

QUESTION TIME DEL CITTADINO

? Cosa è?
Si tratta di una domanda ad un Amministratore formulata in modo chiaro e conciso su argomenti di rilevanza generale, connotati di urgenza o particolare attualità politico-amministrativa, riguardanti problematiche inerenti il territorio comunale e/o aventi influenza sullo stesso.
? Come si attiva?
?Richiesta depositata all'URP contenente il testo della domanda da porre ovvero inviata alla PEC del Comune Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

?Valutazione di ammissibilità da parte del Presidente del Consiglio
?Se ammessa, convocazione in Consiglio Comunale
?Se non ammessa, comunicazione motivata
?In Consiglio
5 minuti al cittadino per esporre la domanda
5 minuti all'Amministratore per la risposta
2 minuti al cittadino per dichiararsi o meno soddisfatto della risposta.

 

 L'archivio delle domande e risposte relativo al Question Time attualmente è vuoto.

 

Art. 18 bis – Question Time del Cittadino - modifica al Regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale approvato con DCC n.37/2022

1. Il “Question Time del Cittadino” è una domanda formulata in modo chiaro e conciso dal cittadino che ne abbia fatto richiesta, su argomenti di rilevanza generale, connotati di urgenza o particolare attualità politico-amministrativa, riguardanti comunque problematiche inerenti il territorio comunale e/o aventi influenza sullo stesso.

2. La richiesta di intervento deve essere presentata all’URP ed indirizzata all’organo a cui è rivolta, corredata dalle generalità dell’interrogante e dal testo della domanda che si intende porre.

3. L’Ufficio Protocollo, entro cinque giorni dalla presentazione, trasmette l’atto al Presidente del Consiglio, che ne valuta l’ammissibilità. L’eventuale dichiarazione di inammissibilità della domanda deve essere redatta per iscritto, adeguatamente motivata, e comunicata al richiedente entro i successivi 15 giorni.

4. Qualora la richiesta sia ritenuta ammissibile, nei giorni fissati per il Consiglio Comunale, il cittadino richiedente viene formalmente convocato ed è tenuto a presentarsi personalmente nell’aula consiliare al fine di esporre, nel tempo massimo fissato di cinque minuti, l’oggetto della domanda.

5. Il Sindaco, l’Assessore o Consigliere competente per materia, chiamati a rispondere al quesito posto, hanno un tempo massimo di cinque minuti per presentare al cittadino la risposta relativa a quanto richiesto. Il cittadino ha ulteriori due minuti per dichiarare il suo grado di soddisfazione rispetto alla risposta ricevuta.

6. In ciascuna seduta del Consiglio Comunale, fatte salve le ipotesi indicate nel comma 7 dell’art. 18, il “Question Time del Cittadino” deve essere inserito con precedenza rispetto agli altri argomenti all’ordine del giorno, così come previsti dal comma 3 dell’art. 24. In ciascuna seduta, inoltre, possono essere inseriti non più di tre “Question Time del Cittadino”, per i quali non è necessaria la verifica del numero legale.

7. Le domande poste e le relative risposte saranno inserite nel database del “Question Time” e pubblicate nell’apposita sezione del sito istituzionale del comune. La richiesta di “Question Time” che tratti un argomento già discusso ed inserito nel database deve essere dichiarata inammissibile.

8. La partecipazione al “Question Time”, con la presentazione della domanda all’URP, equivale ad accettazione espressa di tutte le disposizioni contenute nel regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale.

 

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CRISPIANO
Approvato con delibera C.C. n° 64 del 18.9.2006 - modificato con D.C.C n. 31 del 16.6.2022 da ultimo modificato con D.C.C n. 37 del 19.7.2022

 

Modello di domanda Question Time - PDF/A

 

Modello di domanda Question Time - Editabile

 

Il sito istituzionale del Comune di Crispiano è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.